Problemi di Obesità: quali Rischi per la Salute?

 

Obesità e Sovrappeso: Conseguenze per la propria Salute

Problemi di obesità possono creare disturbi molto gravi se non si interviene in tempo cercando la giusta soluzione. L’obesità, è una condizione di accumulo di grasso corporeo a livelli molto superiori alla media, non sempre si diventa obesi mangiando senza limiti perché si potrebbe ingrassare anche portando avanti una corretta alimentazione ed un giusto stile di vita essendo sfavoriti da fattori genetici ereditari o problemi ormonali e metabolici.

Ognuno di noi ha bisogno di una giusta quantità di energie che varia in base a diversi fattori, come per l’esempio l’età, il sesso, il fisico e lo stile di vita mantenuto, se ci alimentiamo in modo sbagliato mangiando più di quanto serve e poi rimaniamo fermi per giorni, settimane o mesi, il grasso si accumula e quindi con il tempo si raggiungono condizioni estreme nelle quali poi intervenire diventa molto difficile e tornare ad essere in forma è praticamente impossibile.

I problemi di obesità non riguardano solamente un benessere estetico, c’è chi pensa che la cosa più importante sia piacere a se stessi anche essendo in sovrappeso, questo è vero, ma non bisogna nascondere dietro un dito che l’obesità al giorno d’oggi è ormai una delle cause di morte tanto quanto lo è il fumo o l’alcol.

 

Quanti tipi di obesità esistono?

L’obesità non è uguale per tutti, cambia infatti in base ai punti in cui il grasso si accumula e di conseguenza variano anche i problemi di obesità dei quali si può soffrire. C’è l’obesità ginoide che troviamo nelle donne che hanno un fisico a pera, ovvero il grasso si trova maggiormente accumulato sui glutei, sui fianchi e sulle cosce, poi c’è l’obesità androide, che riguarda gli uomini con fisico a mela, dove il grasso è sull’addome e nelle zone attorno ed infine quella mista dove i due tipi di obesità di cui abbiamo appena parlato si mescolano.

I problemi di obesità legati a tutte queste tipologie variano molto, ma quella più preoccupante è quella degli uomini affetti da obesità androide perché spesso in questi casi si verificano delle complicanze che sfociano poi in varie patologie.

Gli individui obesi infatti possono iniziare a soffrire di diabete, dolori articolari, calcolosi della colecisti, ictus, infarto e addirittura tumori maligni (nel caso delle donne alla mammella o all’utero perché sono i più frequenti). Per quanto riguarda i tumori non si sa ancora cosa lega l’alimentazione al rischio di ammalarsi in modo così tanto grave, ma si pensa che questo sia causato dalle cellule adipose che rilasciano gli ormoni che sono la causa dello sviluppo delle cellule maligne, a questo si uniscono anche la dieta scorretta e la sedentarietà.

Per le donne in gravidanza invece i problemi di obesità possono essere ancora più gravi e di conseguenza colpire anche il bambino perché entrambi si possono ammalare di diabete o riportare complicazioni in caso di parto cesareo. Oltre che di diabete, il piccolo potrebbe riportare anche malformazioni del tubo neurale (quindi sia cervello che midollo spinale), oppure addirittura nascere prematuro, troppo grande o morto.

L’apnea notturna è un problema che in molti, uomini ma anche donne, hanno senza avere problemi di sovrappeso, ma in caso di obesità questo problema potrebbe aggravarsi non riuscendo più a respirare, avendo profonde apnee o soffrendo di infiammazioni del collo continue.

L’obesità si può prevenire e per questo motivo è bene intervenire prima controllando lo stile di vita ed eventualmente agendo con trattamenti medici rivolgendosi ad un esperto che possa stilare una dieta alimentare in modo da essere seguiti con rigore ed attenzione.

 

 

Curcuma e Piperina per Curare l'Obesità

 

Perché si mangia tanto?

Per evitare di avere problemi di obesità qualora si fosse ancora in tempo bisogna capire perché si ha sempre fame, da cosa viene la voglia di mangiare tanto e l’eccessivo appetito per cercare di limitare i pasti. Partiamo col dire che lo stimolo, l’appetito, vengono dal cervello che regola tutti gli stimoli, il centro mediale causa l’iperfagia ovvero l’aumento della fame, mentre il centro laterale provoca l’inappetenza, per cui la prima cosa da fare è agire sul proprio cervello, cercando di lavorare al meglio su di esso per non farci trasportare dagli istinti.

Quando abbiamo fame dobbiamo in primis cercare di capire se si tratta davvero di necessità fisiologica o semplicemente di un problema di natura psicologica che spesso è frutto della mancanza di stimoli sia interni che esterni oppure di noia. Mantenersi impegnati infatti potrebbe limitare il bisogno di introdurre cibo nel proprio corpo, quando si ha qualcosa da fare spesso ci si dimentica di mangiare anche negli orari dei pasti principali, quindi perché non tenersi impegnati?

Un’altra motivazione può essere la mancanza di movimento, più si sta fermi più si tende a mangiare e tutti i grassi ingeriti inoltre in questo caso non vengono eliminati ma vanno a formare massa grassa che difficilmente andrà via.

 

Conosci la Storia di Anna? Guarda questo Video.

Anna è dimagrita 18 chili ed ha confermato i risultati delle ricerche scientifiche sull’efficacia della Piperina e della Curcuma. Nonostante risultati così promettenti, dobbiamo ricordare che la Piperina e la Curcuma sono prodotti nuovi, sconosciuti alla maggior parte delle persone. Senza l’interesse dei mass media può restare nell’ombra per molti anni, con una notorietà limitata ad un ristretto gruppo di specialisti. Come si svolge il dimagrimento con la Piperina e curcuma?
Scopri come la Piperina e la Curcuma aiutano a dimagrire

 

Sommario
product image
Votazione
1star1star1star1star1star
Nome del Brand
Piperina & Curcuma
Nome del Prodotto
Piperina & Curcuma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *