Perdita di Capelli: per quali Ragioni si perdono i Capelli?

 

Per quale motivo cadono i Capelli?

E’ vero che secondo le statistiche gli uomini sono più propensi a perdere i capelli rispetto alle donne, soprattutto a causa della calvizie maschile. Ma l’indebolimento dei capelli e la perdita sono comuni anche nelle donne e non è certo un problema da sottovalutare.

Le ragioni possono variare dal semplice fenomeno temporaneo, alla deficienza di vitamine, così come ad una condizione di salute non eccellente. In molti casi, esistono delle soluzioni valide per trattare la perdita di capelli sia nell’uomo che nella donna.

Tutto dipende dalla causa. Ecco alcuni motivi noti e meno noti per cui si potrebbero avere meno capelli in testa.

 

Perdita dei capelli: quali sono i motivi?

Stress fisico

Qualsiasi tipo di trauma fisico come un incidente d’auto, una grave malattia, l’influenza può causare la perdita dei capelli temporanea. I capelli hanno un ciclo di vita programmato: una fase di crescita, una fase di riposo e una fase di perdita. La perdita dei capelli si manifesta di solito anche tra i 3 e 6 mesi dal trauma subito.

Cosa fare: La buona notizia è che i capelli iniziano a crescere di nuovo appena il tuo corpo recupera.

 

Gravidanza

La gravidanza è un esempio di stress fisico che può causare la perdita di capelli. La perdita di capelli vera e propria si manifesta più comunemente dopo la nascita del bambino piuttosto che durante la gravidanza. D’altronde il parto è abbastanza traumatico di per sè.

Cosa fare: se si ha già esperienza con la perdita di capelli occorre sapere che questi ricrescono in un paio di mesi. E’ na cosa normale, affermano i medici.

 

Abuso di Vitamina A

Prendere dosi elevate di integratori e farmaci ricchi di vitamina A può innescare la perdita dei capelli. Il valore giornaliero di vitamina A è di 5.000 unità internazionali (UI) al giorno per adulti e bambini oltre 4 anni; gli integratori possono contenere da 2.500 a 10.000 UI.

Cosa fare: Questa è una causa reversibile della perdita di capelli e una volta che si interrompe la vitamina A in eccesso, i capelli dovrebbe crescere normalmente.

 

Mancanza di proteine

Se nella dieta alimentare che si segue non ci sono abbastanza proteine il corpo risente di questa lacuna e rallenta la crescita dei capelli e può causarne la perdita. Ciò può accadere circa due o tre mesi dopo un calo nel consumo di proteine.

Cosa fare: Mangiare pesce, carne e uova che sono ricchi di proteine.

 

Calvizie maschile

2 uomini su 3 hanno una perdita di capelli a partire dai 60 anni e il più delle volte siamo in presenza di calvizie maschile. Questo tipo di perdita dei capelli, causata da una combinazione di geni e ormoni sessuali maschili, di solito segue un modello classico in cui i capelli retrocedono alle tempie, lasciando una linea sottile a forma di M.

Cosa fare: Ci sono creme e farmaci per via orale che possono arrestare la perdita di capelli o addirittura favorire la ricrescita.

 

Fattore ereditario
La perdita di capelli femminile, chiamata alopecia androgenetica o androgenetica, è sostanzialmente la versione femminile della calvizie maschile. Se vieni da una famiglia in cui le donne hanno iniziato ad avere una perdita di capelli a una certa età, allora sei più incline al fenomeno della perdita di capelli. A differenza degli uomini, le donne non tendono a divenire stempiate.

Cosa fare: Come gli uomini, le donne possono beneficiare di creme o farmaci per via orale.

 

Ormoni femminili

Una variazione nell’equilibrio ormonale di una donna, come ad esempio nel periodo della menopausa, può portare ad una perdita di capelli.

Cosa fare: Evitare l’interruzione di contraccettivi orali.

 

Stress emotivo

Lo stress emotivo ha meno probabilità di causare la perdita dei capelli rispetto allo stress fisico, ma può accadere, per esempio, in caso di divorzio, dopo la morte di una persona cara, o durante la cura per un genitore anziano. Spesso lo stress emotivo porta alla perdita di capelli perchè, c’è già una predisposizione dell’individuo o comunque anche un’altra causa.

Cosa fare: Come con la perdita di capelli a causa di stress fisico, anche in questo caso la perdita si arresta nel momento stesso che si risolve il problema dello stress. Prendere provvedimenti per combattere lo stress e l’ansia, come ad esempio fare più esercizio fisico, parlarne con esperti per ricevere un aiuto su come uscire dalla fase di malessere.

 

Anemia
1 donna su 10 di età compresa tra i 20 a 49 anni soffre di anemia, a causa di una carenza di ferro, e per questo soggetta spesso a perdita di capelli. Il medico dovrà fare un esame del sangue per determinare con certezza se si dispone di questo tipo di anemia.

Cosa fare: Un integratore di ferro semplice dovrebbe risolvere il problema. Oltre alla perdita di capelli, altri sintomi di anemia comprendono affaticamento, mal di testa, vertigini, pallore, mani e piedi freddi.

 

Ipotiroidismo

L’ipotiroidismo è una patologia causata da un’inefficienza della tiroide. Questa piccola ghiandola situata nel collo produce gli ormoni che sono fondamentali per il metabolismo, la crescita, lo sviluppo e quando non produce abbastanza ormoni può contribuire alla perdita dei capelli. Il medico può fare i test per determinare la vera causa.

Cosa fare: sintetico farmaci per la tiroide si prenderà cura del problema. Una volta che i livelli della tiroide tornare alla normalità, in modo opportuno i capelli.

 

Carenza di vitamina B

Anche se relativamente raro bassi livelli di vitamina B sono un’altra causa di perdita di capelli.

Cosa fare: come l’anemia, l’integrazione semplice dovrebbe aiutare il problema. La vitamina B è presente nel pesce, carne, verdure ricche di amido e frutta. Come sempre, una dieta equilibrata abbondante di frutta e verdura, così come proteine magre e grassi “buoni” come avocado e noci sarà un bene per i capelli e la vostra salute generale.

 

Lupus

Malattie autoimmuni come il lupus possono causare la perdita dei capelli. Si tratta di un caso di scambio di identità: le cellule immunitarie troppo zelanti attaccano i capelli. Purtroppo in questo caso i capelli non ricrescono.

Cosa fare: se la perdita di capelli è lieve, si potrebbe provare un nuovo taglio di capelli per camuffare il danno. I capelli corti rispetto ai capelli lunghi possono nascondere meglio le zone calve.

 

Brusco calo di peso

La perdita di peso improvvisa è una forma di trauma fisico che può portare ad una perdita di capelli. Questo potrebbe accadere anche se la perdita di peso è un bene per te. E’ possibile che per perdere peso si stiano mangiando alimenti privi di vitamine o minerali. Anche l’anoressia o la bulimia possono portare ad una perdita di capelli.

Cosa fare: occorre ritrovare un giusto equilibrio tra corpo e mente. Fare una sana alimentazione ed evitare stress al corpo con diete drastiche.

 

Chemioterapia

Alcuni farmaci utilizzati per respingere il cancro, purtroppo, possono anche causare la perdita di capelli. La chemioterapia d’altronde è come una bomba nucleare, in quanto distrugge le cellule tumorali e non.

Cosa fare: terminata la fase di chemioterapia i capelli ricresceranno anche se spesso con una trama e colore diversi. I ricercatori stanno lavorando su farmaci più mirati per trattare il cancro, quelli che dovrebbero anche bypassare questo e altri effetti collaterali.

 

La sindrome dell’ovaio policistico

La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) è un altro squilibrio di ormoni sessuali maschili e femminili. Un eccesso di androgeni può portare a cisti ovariche, aumento di peso, un più alto rischio di diabete, cambiamenti nel tuo periodo mestruale, infertilità e perdita dei capelli.

Cosa fare: trattare il PCOS può correggere lo squilibrio ormonale e contribuire a invertire alcuni di questi cambiamenti. I trattamenti comprendono dieta, esercizio fisico, e, potenzialmente, la pillola anticoncezionale, così come il trattamento specifico per affrontare l’infertilità o il rischio di diabete.

 

Antidepressivi

Antidepressivi, fluidificanti del sangue, e alcuni tipidi farmaci possono portare alla perdita di capelli. I più comuni di questi sono alcuni anticoagulanti e farmaci per la pressione sanguigna noti come beta-bloccanti. Altri farmaci che possono causare la perdita dei capelli includono metotressato (utilizzato per il trattamento di malattie reumatiche e alcune malattie della pelle), litio (per il disturbo bipolare), farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), tra cui l’ibuprofene, e antidepressivi.

Cosa fare: se il medico decide che uno o più dei tuoi farmaci sta causando la perdita di capelli, parlare con lui per un abbassamento del dosaggio o il passaggio a un altro medicinale.

 

Overstyling

I trattamenti di styling nel corso degli anni possono causare la perdita di capelli. Esempi di styling estremo includono trecce strette, capelli intrecciati, trattamenti a caldo o con qualsiasi tipo di chimici aggressivi e di calore elevato. Dato che queste pratiche possono effettivamente incidere la radice dei capelli, i capelli non possono ricrescere.

Cosa fare: Oltre a evitare questi stili e trattamenti, si raccomanda di usare il condizionatore dopo ogni shampoo, lasciando i vostri capelli all’aria secca, limitando poi la quantità di tempo che il ferro arricciacapelli entra in contatto con i vostri capelli e utilizzare prodotti che creano calore non più di una volta a settimana.

 

Tricotillomania

La Tricotillomania, conosciuta come un “disturbo del controllo degli impulsi” induce la gente a tirare compulsivamente i capelli. E ‘una specie di tic in cui la persona gioca costantemente a tirarsi i capelli. Spesso si inizia prima dei 17 anni ed è quattro volte più comune nelle donne rispetto agli uomini.

Cosa fare: Alcuni antidepressivi possono essere efficaci, ma la terapia di modifica comportamentale è una valida soluzione.

 

Invecchiamento

Non è raro vedere la perdita di capelli nelle donne comprese tra i 50 e 60 anni.

Cosa fare: Gli esperti non raccomandano di trattare il problema in modo particolare durante questa età. Si consiglia semmai l’utilizzo di sciarpe o parrucche per coprire le zone carenti.

 

Loro hanno risolto il Problema con questo Prodotto per la Cura dei Capelli. Il Prodotto è disponibile come Olio per Capelli e come Integratore alimentare in compresse. Clicca sul Prodotto che preferisci e leggi tutte le Informazioni preziose che ti aiuteranno a capire come affrontare questo Problema al meglio e trovare la Soluzione finale una volta per tutte.

 

Cura i tuoi Capelli con l'olio VivanaturaCura i tuoi Capelli con l'integratore alimentare Natural Hairloss

 

 

 

 

 

 

 

Queste sono alcune delle Recensioni di chi ha provato entrambi i Prodotti. Quello che dicono dimostra quali sono i Benefici e come anche Tu puoi risolvere questo brutto Problema e trovare la tua Serenità.

 

 

Sommario
product image
Votazione
1star1star1star1star1star
Nome del Brand
Vivanatura
Nome del Prodotto
Vivanatura
EUR 49
Disponibilità
Available in Stock