Bibite gassate – 28 giorni per ridurre la dipendenza

 

Come eliminare la dipendenza dalle Bibite gassate

Una bibita gassata da 500 grammi contiene 17 cucchiaini di zucchero, bevendone una al giorno si raggiungono le 91 mila calorie all’anno e un aumento del peso di circa 11 kg.
Per questi motivi gli esperti ritengono che le bibite gassate siano una delle cause principali dell’aumento di obesità. Non meno importante è il fatto che il consumo di bibite gassate aumenta il rischio di ammalarsi di diabete, di malattie cardiache e di osteoporosi. Anche le stesse bibite dietetiche destano simili preoccupazioni, poichè gli zuccheri artificiali non aiutano a perdere peso ma anzi aumentano la nostra dipendenza.

Quando assumiamo queste bibite nel nostro stomaco possono verificarsi reflussi, cambiamenti dell’acido e altro ancora. Al suo interno poi ci sono delle sostanze che possono causare dipendenza come la caffeina, che è uno stimolante che genera una crescente sensazione di desiderio; lo zucchero che è economico, facilmente ottenibile. Per le bevande dietetiche non esistono prove del fatto che aiutino a dimagrire.

 

Vediamo un piano di 28 giorni per ridurre la dipendenza da bibite gassate

Settimana 1
Si ridurranno gli zuccheri, sostituendo le bibite gassate con quelle dietetiche per superare quindi la prima delle due dipendenze. Si dovrà mangiare poi cibo ricco di albumina, presente nel pesce, nelle uova e nei fagioli. Questo per nutrire il cervello e ridurre la sensazione di dipendenza.

Settimana 2
L’obiettivo è ridurre la caffeina. Lo si fa sostituendo le bibite dietetiche con quelle decaffeinate, che avranno più o meno lo stesso sapore. Se eliminando la caffeina si hanno problemi di cefalea si può assumere l’ibuprofene, un medicinale molto efficace in questi casi. Mangiare poi cibi ricchi di vitamina B (importante per il funzionamento dei neuroni e ha la funzione di nutrire il cervello) come ceci, spinaci, cereali integrali.

Settimana 3
Ora si penserà a diminuire (meglio dimezzare) le quantità di bevande. Per far fronte poi al bisogno di sete dell’intera giornata si farà uso di acqua gassata. In particolare si dovrà riempire l’80% del bicchiere con acqua gassata e il restante 20% con qualsiasi altra bibita.

Settimana 4
La settimana più importante durante la quale si elimineranno del tutto le bibite. Se si sentirà  l’impulso di bere si potrà masticare una gomma. Con i soldi risparmiati si compri qualcosa di bello per se stessi.

Sommario
Bibite gassate - 28 giorni per ridurre la dipendenza
Titolo Articolo
Bibite gassate - 28 giorni per ridurre la dipendenza
Descrizione
Una bibita gassata da 500 grammi contiene 17 cucchiaini di zucchero, bevendone una al giorno si raggiungono le 91 mila calorie all'anno e un aumento del peso di circa 11 kg.
Autore
Nome Autore
ConsigliDalWeb
Logo Autore