Alcune Curiosità sulla Schiena

 

Quello che non sai sulla Schiena

Ci sono alcune domande sulla schiena (spina dorsale, spalle e affini) che forse non ci siamo mai posti, del tipo abbiamo tutti lo stesso numero di vertebre..? Quando è nato il mal di schiena..? I nostri avi ad esempio soffrivano di mal di schiena?

Il passaggio dall’andatura a quattro zampe alla postura eretta non è avvenuto in modo perfetto e in quell’arco di tempo la colonna vertebrale ha subito delle modifiche anche per adattarsi alla nuova camminata su due piedi tipica dell’uomo di oggi, lasciandosi alle spalle la camminata sulle nocche che oggi ritroviamo negli scimpanzè.

Questa evoluzione ha favorito il dolore lombare di cui soffre gran parte della popolazione di oggi. Il passaggio da una specie umana ad un’altra ha portato con se alcune caratteristiche vertebrali
(simili a quelle degli scimpanzè) che appunto predispongono una persona a soffrire di questi problemi alla schiena.

Il numero di vertebre negli individui può essere differente. In genere la colonna vertebrale è costituita da 33 vertebre (7 cervicali, 12 dorsali, 5 lombari, 5 sacrali e 4 coccigee) ma, c’è da considerare che nell’Homo sapiens ad esempio il numero di vertebre può variare da 32 a 35.

Le quattro curve naturali della schiena si sviluppano in momenti diversi della propria vita. Infatti in fase embrionale si formano la cifosi toracica e sacro-coccigea mentre, solo in seguito si formano la lordosi cervicale e lombare.

Le donne hanno per natura colonne verticali più robuste e quindi meno soggette a frattura. Questo perchè devono poter sostenere il peso della loro pancia quando in gravidanza e la colonna
vertebrale dovrà modificarsi in modo tale da evitare un ribaltamento in avanti. In particolare la schiena della donna dovrà sopportare un’inclinazione indietro della schiena fino a 28 gradi
superiore alla norma.

Il medico quando deve auscultare i polmoni in genere posiziona lo stetoscopio in un punto preciso che si chiama triangolo di auscultazione. Quest’area del torace è libera dal rivestimento osseo della scapola ed è ricoperto da muscoli sottili il chè facilita l’ascolto.

Secondo uno studio sulle vertebre lombari di due adulti Neanderthal si è verificato che questi a differenza di quanto si possa pensare avevano le vertebre intatte nonostante la vita dura e il lavoro fisico notevole fatto tutti i giorni. Si è ipotizzato che il motivo di ciò fosse una muscolatura più robusta in grado di proteggere meglio la zona lombare e una curvatura più accentuata.

Ötzi, l’Uomo del Similaun, morto fra il 3100 e il 3300 a.C. all’epoca aveva due tatuaggi sulla propria schiena il chè sta a testimoniare che ci si tatuava fin dall’antichità. La sua mummia riporta 61 tatuaggi nei pressi delle articolazioni ed è probabile che il tutto sia imputabile ad un’antica pratica medica.

Si parla di mal di schiena e rimedi da moltissimo tempo. Si parla ad esempio di come diagnosticare uno strappo ad una vertebra dorsale già in un antico trattato di medicina egizio del 155 a.C., il Papiro di Edwin Smith. In Cina è dal 2700 a.C. che si effettuavano trattamenti di manipolazione della colonna vertebrale. Ippocrate invece per primo fece riferimento ad una terapia d’urto contro il mal di schiena: la trazione spinale. La persona veniva legata a testa in giù ad una scala e calato con una corda per alleviare le vertebre dalla compressione della gravità.

L’uso eccessivo del cellulare è controproducente per chi soffre di cervicale in quanto la posizione che si assume costringe le prime vertebre della colonna vertebrale a sopportare un carico di circa 27 kg di pressione. Quindi per chi soffre di cervicale è consigliabile limitarne l’uso.

Se parliamo di sesso è consigliabile per chi soffre di lombalgia di evitare posizioni fianco a fianco, detta “a cucchiaio” perchè, questa procura alla colonna uno sforzo intenso.

 

Promozione Supporto magnetico per la Schiena

Una cattiva postura è una delle cause principali del mal di schiena, articolazione e persino gonfiore nel collo, spalle e schiena. In realtà, si può sperimentare una perdita di efficacia del sistema immunitario dovuta alla cattiva postura e cosi contribuire alle malattie per via della riduzione della circolazione interna. È proprio per questo che hai bisogno di un Supporto magnetico a fascia comodo e altamente efficace per aiutare a migliorare la tua salute fisica generale.

Clicca sull’immagine qui sotto per scoprire i Vantaggi dell’utilizzo di questo Supporto magnetico, per leggere le Recensioni di chi l’ha provato e per ordinarlo.

Supporto magnetico per i tuoi Dolori di Schiena

Sommario
product image
Votazione
1star1star1star1star1star
Nome del Brand
Supporto magnetico
Nome del Prodotto
Supporto magnetico
EUR 39
Disponibilità
Available in Stock